AITRRICOLASHISEIDO1A CLASSE - ALVIERO MARTINITOURING CLUB ITALIANOBFGoodrichJEEPMASTERCARDESERCITO ITALIANO
 

La Thuile

Le Donnavventura non si fermano un attimo! Difatti, dopo il rientro a Milano, sono pronte a partire per La Thuile, il loro storico campo base in cui trascorreranno il weekend per concludere la spedizione, lì dove tutto è iniziato.
Tutto cominciò qui, a La Thuile, dunque è lecito che tutto si concluda nello stesso posto!
Le ragazze arrivano all’ hotel Chateaû Blanc dove le attende un caldo soggiorno poiché, tornando dal Qatar, non sono ancora abituate al clima gelido che si trova alta quota!
Riprese le quattro Jeep Wrangler che le hanno accompagnate durante la prima parte della spedizione, decidono di fare un giretto tra i paesini montanari passando per Pont Serrand dove ne approfittano per fare qualche immagine sul ponte .
Gloria e Chiara, raggiunto il team, sono curiose di sapere dalle ragazze com’ è andata la spedizione, così Laura, Francesca e Marianna cominciano a ricordare tutte le città, i paesini, i paesaggi, i tramonti che hanno visto in questi tre mesi in giro per il mondo e bisogna dire che ne hanno da raccontare!
Il tempo passa e le ragazze non si rendono conto che è già arrivata l’ ora di pranzo! Per fortuna le loro pance vengono sempre abbondantemente saziate ovunque si trovino, dunque fanno tappa al Maison Blanche, un ristorante valdostano nel quale hanno gustato delle prelibatezze tipiche.
Dopo l’abbuffata, le ragazze decidono di andare a fare un riposino pomeridiano prima di uscire per le viuzze del centro del paesino a fare qualche acquisto e bere una calda cioccolata calda .
E’ quasi ora di cena! Ma prima il team fa una passaggiata con le jeep tra la neve fresca nei pressi degli impianti sciistici della Thuile.. un’ emozione pazzesca per coloro che non avevano mai guidato con un Wangler nella neve!
Queste Jeep sono davvero incredibili, portano le ragazze ovunque! Dai ghiacciai, fiordi, guadi e deserti lavici islandesi, alle dune di sabbia del deserto del Qatar e della Giordania!

Laura

 
Scroll