1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

08/12/2018 - ESPERIENZE GASTRONOMICHE

Le prime parole che mi vengono in mente se penso alle mie esperienze gastronomiche giapponesi, diversamente da quanto si potrebbe pensare, non includono solo sushi e sashimi, che non hanno bisogno di presentazioni, ma sono riassumibili in: shabu shabu, hida beef e ramen.
Il primo è un piatto della tradizione che prevede una piccola pentola poggiata sul tavolo con sotto un fornellino, all’interno della quale si trova del brodo; in quest’ultimo devono essere inserite alcune verdure che conferiscono sapore e, dulcis in fundo, devono essere intinte delle sottili fettine di carne cruda. Giusto il tempo di dire “shabu shabu” che la carne cambia colore ed è pronta per essere gustata. Mi piace molto l’idea di avere parte attiva nella preparazione della pietanza che mangerò.
La seconda, invece, è una vera e propria eccellenza culinaria del Giappone centrale. Si tratta della carne di un particolare tipo di manzo dal manto bruno, allevato nella zona di Gifu, la cui peculiarità è la marezzatura, cioè l’omogenea diffusione del grasso nella fibra muscolare. Il risultato è una carne tenerissima e molto saporita, il cui gusto è difficile da dimenticare. La mia versione preferita è, probabilmente, la tartare con salsa di soia e tartufo: una bomba.
Il ramen, invece, è la classica zuppa servita nelle profonde ciotole giapponesi con dentro spaghettini di vario genere, verdure, a volte carne o uovo. La parte che mi piace di più è proprio il brodo, molto leggero e fatto, solitamente, con il tonno essiccato. Un piatto tradizionale che mi fa sentire molto local.
Ci sarebbero, invero, tante altre cose buone da inserire nella mia rubrica gastronomica, ma per descriverle tutte dovrei spendere troppe parole, ragion per cui nominerò solo il tè verde di soia tostato, fedele compagno di ogni pasto, le castagne in tutte le salse e i cachi essiccati, che mi hanno fatto ricredere sulla bontà di questo frutto.

Scroll