1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

24/09/2018 - LE ISOLE GRECHE DEL MAR IONIO

Inizio la scoperta delle isole del Mar Ionio con la mente aperta, senza pregiudizi non conoscendo niente di esse, se non alcuni particolari raccontatomi dai miei amici.
Le abbiamo visitate quasi tutte da Lefkada, Meganisi, Cefalonia, Itaca fino a Zante.
Di queste isole ricordo gli svariati traghetti, spesso anche giornalieri, dei vari spostamenti e i chilometri dei nostri pick-up sotto l’ancor caldo sole che seppur a fine estate illuminava le nostre giornate.
Luoghi preziosi si nascondono tra queste isole in mezzo alla loro ricca vegetazione, nell’entroterra delle loro montagne e negli splendidi litorali.
Non ci siamo fatte mancare nulla: dalle tradizioni più antiche, come la lavorazione del caffè greco e dei tessuti, alla pesca, fino al gustare ogni giorno i piatti tipici greci. L’immancabile feta a ogni nostro pasto… mmm che bontà!
A Lefkada ho provato per la prima volta la forte emozione di lanciarmi con il parapendio… è stato pazzesco! Non ho avuto neanche un secondo di paura, mi sono buttata semplicemente nel vuoto, correndo verso l’orizzonte. Il mio parapendio aveva i colori di un arcobaleno e grazie alla mia squadra avrò bellissime foto e video di questa mia avventura. Da anni vedevo su web e social la famosa spiaggia del Navagio di Zante e finalmente, grazie a Donnavventura, ci sono potuta andare; vedere il relitto spiaggiato è stato incredibile!
Per scattare una foto ricordo siamo andate nel punto estremo della bianca scogliera, così bella che se chiudo gli occhi, è ancora impressa nella mente come una cartolina.
La nostra ultima tappa è stata Zante, dove abbiamo potuto ammirare l’icona simbolo dell’isola, la tartaruga, che nuotava in un mare dall’acqua cristallina.
Questo viaggio in Grecia sta andando sempre per il meglio, la strada da fare è ancora tanta ed io sono pronta!

Gloria

Scroll