1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

03/09/2018 - I PRIMI DIECI GIORNI

La spedizione è ormai iniziata da undici giorni e con essa sono iniziati i primi problemi ed i primi momenti indimenticabili ed emozionanti… La prima settimana a Venezia è volata, ho avuto la possibilità di vederla sotto una luce completamente diversa: posti nuovi, periodo diverso, situazioni nuove, compagnia insolita; sono rimasta davvero sorpresa perché non mi aspettavo tutto ciò.
Chiudo un attimo gli occhi ed ecco che mi ritrovo su un catamarano a navigare nel mare della Croazia.
Rido da sola se mi metto bene a pensare a quello che sto vivendo, divido una cabina piccolissima con Alessandra, essendo la cambusiera del gruppo devo svegliarmi sempre prima al mattino per preparare il tavolo della colazione, ho pochissimo tempo per la doccia perché abbiamo un tot. di litri a disposizione sul catamarano, i trucchi ho scordato cosa siano…
Non avevo mai vissuto niente di simile, la vita di barca penso di aver capito che o la ami o la odi; ed io mi sono adattata abbastanza bene devo dire, anche se a volte il mare ha la meglio e la nausea è difficile da trattenere.
Tra una settimana è previsto il rientro ad Ancona e sinceramente non so cosa aspettarmi, il capo spedizione non è molto contento di noi come team, anche se a me sembra che vada tutto bene…
Forse farà qualche cambio, forse toccherà a me tornare a casa, alla normalità; non so, mi godo questi ultimi giorni in mare osservando tutta la bellezza della natura, mi godo le mie nuove amiche, perché una convivenza così stretta non l’avevo mai vissuta, mi godo ogni istante per non avere rimpianti e per avere la memoria piena per raccontare alla mia famiglia e al mio Matteo la mia esperienza qui, che a volte ho vissuto come se fossi in un videogioco.
In ogni caso, in qualsiasi verso vada questa spedizione, io sono già fiera di me stessa, mi sono conosciuta ancora un po’, ho capito di essere più matura di quello che già pensavo e ho anche più chiare le idee sul mio futuro.
Sono sinceramente felice e spero che tutto vada sempre per il meglio.

Annabruna

Scroll