ATTENZIONE!

Per un corretto funzionamento, questo sito necessita del supporto
JavaScript attivato nel tuo browser!

English version

PARTECIPA | ACCEDI | FAQ

Reportage del 23/06/2012 - La Thuile


CONDIVIDI


SONO QUASI UNA DONNA AVVENTURA

Visto da casa ,come sognante spettatrice ,questo programma televisivo mi ha affascinato fin dalle prime immagini ricche di colori ,emozioni intense e quel ingrediente magico che è l’avventura.
Intuivo quanto potesse essere difficoltoso affrontare una spedizione di tale entità, ma arrivata a La Thiule per la settimana di addestramento (dove avviene l’ultima selezione), ho capito che non ero neanche lontanamente vicina al reale lavoro di backstage.
L’ambientazione suggestiva delle montagne ancora innevate di questa località della Valle D’Aosta mi fa sentire a casa. Tra noi ragazze si leggono sguardi curiosi di conoscersi…ma anche qualcuno ancora incredulo di essere lì e aver avuto l’opportunità di giocarsi una chance così unica. I primi giorni sono stati difficili e carichi di informazioni da immagazzinare e ricordare.
Come Maurizio (capo spedizione) ci annuncia è normale sentirsi spaventati per tutti i compiti di responsabilità che dobbiamo imparare a sostenere insieme ai futuri ritmi interminabili del viaggio. Infatti, durante l’addestramento un po’ di tensione e timore prendono subito il sopravvento in tutte noi dodici ragazze finaliste. Attenzione e intraprendenza devono essere all’ordine del giorno, non si può sbagliare o permettersi alcuna distrazione. Riflettendo….certo! è l’unica maniera per far funzionare una spedizione impegnativa come quella che le sei fortunate di noi andranno ad affrontare. Responsabilità delle attrezzature,disinvoltura davanti alle telecamere , abilità nel pilotare un fuoristrada sono solo alcune delle esperienze affondate durante l’addestramento e richieste come doti di una DA. Non nascondo di essere spaventata da tutte queste necessità, ma è incredibile come in pochi giorni io mi senta già più sicura di me e con una voglia irrefrenabile di imparare e mettermi alla prova.
Passata la settimana sono riuscita a farmi un ‘ idea sfocata delle personalità delle altre mie compagne e nonostante la mia timidezza posso dire di aver legato moltissimo…quest ’esperienza riesce ad unire davvero nel profondo…ci si sente già Team a La Thiule!! Sarebbe un sogno poter partire tutte.
Sento di aver imparato tantissime cose ma so di doverne imparare ancora tantissime e mettere in pratica tutti i consigli di chi ne ha oramai l’esperienza di una vita in questo campo. Potrei scrivere ancora molto su tutte le esperienze vissute in una sola settimana….già adesso mi sento cambiata in positivo…ma per ora posso solo dire di essere “quasi” una Dannavventura!


Torna alla scheda