1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

CONDIVIDI

11/10/2016 - PRIMO MESE DA DONNAVVENTURA

Eccomi qui, è il mio primo mesiversario da neo reporter. Il tempo scorre inesorabile.
Ho ancora nitido nella mente il ricordo delle selezioni e dell’addestramento a La Thuile. Conserverò per sempre nel cuore il brivido di vedermi riflessa nello specchio della hall nella mia inconfondibile uniforme firmata Alviero Martini 1A Classe con la valigia pronta per partire.
Donnavventura è condivisione, sogno, stanchezza, contraddizione, risate, ansia, felicità, tristezza. E’ un concentrato di tutto. È un’esperienza formidabile, unica, che ha dell’incredibile.
E’ una finestra che si spalanca all’improvviso, che ti proietta in un altro mondo, rispetto a quello in cui si è abituati a vivere e che ti disorienta.
Ho sempre amato viaggiare, e credo sia la dipendenza migliore.
Le parole a volte possono sembrare inadeguate ad esprimere cosa sia Donnavventura per me.
Un uragano entrato inaspettatamente nella mia vita, una bomba di emozioni scoppiate tutte insieme.
Un momento nel mio percorso di vita che sto vivendo fino all’ultimo respiro.
È una sfida con me stessa, che mi sta dando la consapevolezza che io sia più forte di quanto pensassi.
In questo mese ho visto luoghi che hanno colorato i miei occhi, emozioni che mi hanno assalita ogni minuto, e poi l’adrenalina e l’entusiasmo.
Se penso alla spedizione, alle mie compagne, alle fatiche sopportate, alle nottate a lavorare al pc, alle corse alla mattina per non arrivare in ritardo, alle sveglie via radio, mi verrebbe da dire: “ ma chi me l’ha fatto fare? Invece no, credo di esser stata molto fortunata ad esser stata scelta fra le tante aspiranti.
Ho una voglia irrefrenabile di mettermi alla prova, di andare alla scoperta di luoghi meravigliosi, di condividere ancora a lungo tutti i momenti con le mie compagne di avventura/sventura, che sono diventate ormai un punto fermo nella mia vita.
Questa esperienza mi sta fortificando, ho imparato ad essere paziente, sto cercando di ritrovare me stessa , ho capito che siamo tutti diversi, e che l’unione fa la forza, unione che in questo mese lontano da casa sta diventando vitale per andare avanti.
Ho imparato le tre regole fondamentali : rispetto, puntualità ed educazione.
Per portare avanti questo programma televisivo c’è bisogno di una grande collaborazione, e il team deve essere efficiente.
Questo è un viaggio insolito, con destinazioni in tutto il mondo, con itinerari e realtà diversificate: dagli Emirati alla Tailandia, da Singapore a Parigi, dalla California alla Polinesia francese ed infine Tokio.
Questo strabiliante programma mi fa pensare in grande, sono sicura che quest’ avventura sarà un continuo susseguirsi di orizzonti nuovi, con itinerari e realtà diversificate: il lusso, la natura incontaminata, le capitali più cool, le città più all’avanguardia, un mix incredibile di emozioni e panorami mai visti!
Come disse il capospedizione Mauri: “Per arrivare in Polinesia, meta sognata da tutte, “bisogna disciularsi” e quindi “disciuliamoci” cercando di dare il meglio di noi stesse.

Vale


Scroll