1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

22/07/2018 - LA THUILE - La scelta

Sono le 7:30 di domenica, la luce inizia a filtrare dalla tenda e per noi è il segnale che è arrivata l’ora di alzarsi: è finalmente arrivato il giorno della proclamazione delle otto finaliste.
Ci rechiamo al tendone per la colazione e lì ci aspetta la prima sorpresa della giornata: cornetti caldi appena sfornati!
Subito dopo ci aspettano le ultime due opportunità di far vedere quanto valiamo. Per prima ci attende la prova costume; si tratta di scattare qualche foto con i solari Shiseido, ma subito dopo arriva la prova tanto temuta: il personal show! Da quando ci hanno informato di questa sfida, ho subito pensato che volevo fare qualcosa che mi rappresentasse, senza essere scontata e pensando a una cosa personalizzata per l’occasione. Avendo sempre praticato sport a corpo libero, la seconda notte mi viene l’illuminazione: scrivere la parola “avventura” tramite posizioni di yoga, ma la paura che non venga capita è tanta. Decido di provarci lo stesso e mi accoglie subito una piacevole sorpresa: le mie compagne, fantastiche, senza neanche sapere di cosa si trattasse, accompagnano il mio esercizio nominando ad alta voce le lettere che creo. Ormai è fatta, ho fatto del mio meglio e non mi resta che attendere il responso, sotto al gonfiabile Ricola.
Le emozioni in quegli istanti sono contrastanti, alcune mie amiche mi hanno acceso la speranza, dicendomi che gli sembravo andata bene, ma siamo pur sempre in 80 e la percentuale di successo è bassa.
Inizia l’elenco delle finaliste, due mie compagne di tenda, poi altre con cui ho avuto poche occasioni di dialogo e poi Mauri annuncia l’ultimo nome, non sono io. E’ finita, si sale sul pullman direzione Milano, ma poi accade all’improvviso, c’è un altro nome, un altro numero: il 57!
Quasi non ci credo, mi alzo, salto, rido, piango, abbraccio tutte le ragazze che conosco da un giorno e già mi sembrano le amiche di una vita, è un’emozione fortissima.
Gli attimi successivi sono confusi, non riesco a realizzare e a capire che sta succedendo proprio a me. Ci vengono riconsegnati i cellulari, giusto il tempo di avvisare i nostri cari ed è bellissimo sentire il loro sostegno e la loro euforia.
Subito dopo veniamo trasferite in hotel; qui ho modo di parlare e conoscere tutte le finaliste e veniamo divise in stanze a coppie decise dal team. Mi trovo in stanza con Alessandra, con la quale ho parlato davvero poco durante il weekend. Con piacevole sorpresa scopro che è molto simpatica e carina, sono sicura che legheremo tantissimo.
Una volta in hotel abbiamo l’opportunità di farci la tanto attesa doccia e sistemarci un po’, per poi scendere nella sala riunioni di Donnavventura.
Qui ci aspetta un mondo inaspettato: è affascinante iniziare a capire quante cose ci siano dietro un programma televisivo e come funziona la complicata macchina del mondo dello spettacolo. Dopo cena e un giretto in paese ci ritiriamo nelle nostre stanze, felicissime per il letto morbido che ci aspetta.
Non mi resta che addormentarmi felice, col sorriso, e sognare tutte le fantastiche avventure che mi aspetteranno domani.

Laura

Scroll