1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRETHIOPIAN AIRLINESTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

22/06/2017 - La convocazione

E’ il 22 giugno e all’improvviso il telefono vibra avvisandomi che ho una notifica nella mia casella di posta: è una mail di Donnavventura! La apro immediatamente, con eccitazione e un po’ d’ansia, chiudo gli occhi, faccio un grande respiro e poi leggo. Sono tra le 100 finaliste! Non ci credo!!!
Mi scappa una risata, chissà, forse per l’emozione o forse perché in fondo volevo tanto passare il primo step di selezioni. Wow. Mi sento benissimo, sono carica, non vedo l’ora che arrivi il 14 luglio per affrontare i 3 giorni di finale a La Thuile, in Val d’Aosta.
Ok, adesso basta sognare, devo tornare sul pianeta Terra. Devo organizzare il lavoro per quei giorni di assenza, devo allenarmi, devo preparare tutto il necessario per la partenza! E se poi passassi tra le 10/12 che rimangono anche la settimana dopo per l’addestramento fino al 22 luglio? Devo preparare tutto, ma non vedo l’ora di farlo!
Avviso subito la mamma che salta dalla gioia e mi bacia, dicendomi che è molto fiera di me e che questo è il percorso giusto per me. Videochiamo anche mia sorella che è a Beirut, in Libano, la faccio partecipe della bellissima notizia e anche lei mi conferma la sua felicità nel vedermi altrettanto contenta. La sera ne parlo con il mio ragazzo, che mi abbraccia e si complimenta con me, con gli occhi di gioia e dolce malinconia.
Non sono giornate facili quelle prima della finale, per la famiglia del mio compagno, quindi cerco di stargli vicino al massimo, ma allo stesso tempo faccio di tutto per concentrarmi per la partenza del 14.
Finalmente arriva giovedì 13, il giorno prima delle Finali. Prendo il treno da Rimini per Milano, mi sento forte, grintosa, felice. Arrivo in hotel a Milano, ceno e vado a letto. Non riesco a dormire! Troppa eccitazione, battito cardiaco alto e tantissimi pensieri: cosa mi aspetterà? Chi incontrerò? Quali prove dovremo affrontare? Finalmente mi addormento.

Vanessa

Scroll