1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

24/10/2018 - L'ARRIVO A SANTO DOMINGO

Finalmente arrivate nella Repubblica Dominicana, meta di viaggio tra le più desiderate e raggiunte dal turismo in tutto l’anno ed eccoci anche noi Donnavventura!
Il primo cambiamento netto che abbiamo percepito è stato fin da subito il clima, tropicale quindi molto umido e decisamente diverso dalla nostra ultima avventura in Grecia. Dalle casette bianche i miei occhi sono passati a vedere la terra colma delle mie amate palme! Che gioia! Adoro le palme, ho pure un tatuaggio che ne rappresenta una, perché oltre ad avere un significato personale, solo vederle mi dà felicità , tranquillità ed una buona energia. Ovunque si trovino sono sicura che per me sarà un posto felice. In questi luoghi si avverte una particolare magia, sarà il sentirsi nel Mar dei Caraibi ma l’atmosfera è inebriante, un popolo la cui caratteristica è la vitalità, l’allegria che sprizza da tutti i pori della pelle e contagia tutti ed inoltre adoro il loro fantastico accento spagnolo!
Il sorriso della gente ti accende la voglia di vivere e di scoprire le bellezze di questa terra meravigliosa.
Si respira costantemente un’aria di festa e ovunque ci si trovi, la musica latina non manca mai! I ritmi di bachata e merengue non possono non conquistare il cuore di un viaggiatore che si rispetti!
I domenicani sono genuinamente contenti di quelli che hanno e di dove si trovano, bisognerebbe imparare un po’ da loro per vivere meglio: senza preoccupazioni né amarezze!
Non è raro ascoltare storie di persone che avevano un’altra vita, con un lavoro fisso, un percorso di studi avviato od altro e che ad un certo punto si sono trovati dall’altra parte del mondo, con un nuovo mestiere, il sorriso più disteso e la pelle più abbronzata.
Oppure persone come dei nostri amici Roberto e Laura con cui abbiamo un giorno pranzato nella località di Las Terrenas, che dopo il loro percorso lavorativo in Italia hanno deciso di godersi il resto della loro vita in queste località… come dargli torto!
Santo Domingo però non è solo spiagge meravigliose: è anche l’insediamento coloniale più antico delle Americhe, ricco di storia e quindi noi Donnavventura abbiamo voluto visitare la sua caratteristica Ciudad Colonial, creata da Cristoforo Colombo all’arrivo nel Nuovo Mondo e dichiarata patrimonio dell’Unesco! Non sembrava proprio di trovarsi ai Caraibi, così diversa dalla solita immagine che viene in mente se pronunci questo nome ed appunto per questo è stato ancor più interessante camminare per le sue vie.
Davvero una città di grande spirito dove il calore umido a volte ti stanca, ma dove il calore umano ti obbliga a restarci per continuare a scoprire di più: più delle sue radici, più della sua spiritualità, più della sua storia. Ed è quello che faremo poiché il nostro programma di viaggio prevede un ritorno tra qualche giorno, per goderci con più calma tutto ciò che c’è di meraviglioso in essa.

Gloria

Scroll