1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

16/10/2018 - SI RIPARTE!

Ed è proprio dal sedile del mio volo per Santo Domingo che sto scrivendo questo reportage e rileggerlo poi sarà proprio un bel ricordo.
Voglio ricordare le sensazioni del mio presente e quanto mi senta davvero grata di essere qui.
Ma non solo, voglio dare valore anche al passato, al trascorso di questi 54 giorni di spedizione colmi di forti emozioni contrastanti.
Voglio ricordare le mie compagne di viaggio che mi hanno accompagnato in questa prima parte della spedizione, far loro sapere quanto mi mancano e che tutti i nostri momenti trascorsi, sia felici che duri, saranno sempre custoditi dentro di me… dal piangere delle risate alle lacrime vere di tristezza abbiamo superato alla grande parecchie situazioni e questo fa di noi delle vere guerriere.
Sento che questo è l’inizio di un nuovo capitolo, come se fosse una nuova spedizione, nuove compagne e nuove destinazioni… ebbene sì, proprio dall’altra parte del mondo!!!
Passando solo dall’aeroporto di Madrid ho sentito dentro di me la vera sensazione che amo del viaggiare: mi piace stare negli aeroporti, soprattutto quando sono così grandi che quasi ti ci perdi e pieni di persone provenienti da tutto il mondo, è interessante poi vedere le facce assorte in attesa e cercare di capire i motivi del loro viaggiare.
Mi è capitato spesso di incrociare gli sguardi con sudamericani e ricevere di conseguenza un sorriso e tutto questo mi mette già allegria!
Ho frequentato per qualche anno corsi di latino americano ed ho una vera passione per la musica latina, reggaeton , spagnola e sudamericana e a volte, con le mie amiche, andiamo proprio in locali dove la si balla, uno famoso a Milano si chiama proprio “Playa Santo Domingo” e chi l’avrebbe mai detto che un giorno avrei avuto modo di ballare nella vera Santo Domingo? Non vedo l’ora!!!
L’attesa per la fine del volo è ancora lunga, scalpita dalla voglia di metter piede per la mia prima volta in terra americana!
La squadra è cambiata ed il numero di noi Donnavventura, compresa me, si è ristretto a 4, quindi dovremmo dare il massimo della nostra efficienza per raggiungere ottimi risultati. Ci rimboccheremo le maniche, ma penso proprio che il Mar dei Caraibi sarà un nostro ottimo collega di lavoro! :D

A presto,
Gloria

Scroll