1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

28/11/2018 - SHIRAKAWAGO

Cambiamo decisamente paesaggio e raggiungiamo la quota di 1500m di altitudine per andare a visitare Shirakawago, un piccolissimo villaggio giapponese della prefettura di Gifu tra le montagne, attraversato da un fiume e circondato da campi di riso.
Dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità nel 1995, Shirakawago è famoso per le Gassho-zukuri, case contadine tradizionali con tetti di paglia, costruite senza neppure un chiodo, fortemente spioventi che ricordano due mani unite a pregheria … la cosa mi emoziona molto.
Le caratteristiche della paglia, combinate con la forma del tetto, fanno sì che le costruzioni possano resistere alle forti nevicate che si verificano in questa regione.
Camminando per questo tenero villaggio incuriosite, entriamo in una piccola casa e troviamo due anziane signore giapponesi che sbucciano le castagne al caldo di un fuocherello per tenerle come scorta per l’inverno, sembrava di essere proprio in un’altra epoca.
Le porte di queste casette sono circondate da canali d’acqua e per raggiungere il sentiero noi ci divertivamo a saltare di sasso in sasso, uno stile molto buddista, devo dire, e come sempre ne sono rimasta affascinata.
Da lontano mi accorgo di un bellissimo alberello per i suoi fiori bianchi di camelia che sembrano dipinti a mano che fa da sfondo alle rosse foglie di un albero al suo fianco, davvero un colorato spettacolo visivo…
Passeggiando lungo le viuzze di questo villaggio me lo immagino in primavera, con tutti gli alberi di ciliegio in fiore e mi auguro un giorno, chissà, di tornarci per vederlo in un’altra stagione.




Scroll