1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRETHIOPIAN AIRLINESTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

03/09/2017 - Arrivo a Milano

È domenica 3 settembre: il giorno del ritrovo in redazione. Era dalle selezioni finali di La Thuile che ormai tutte le conversazioni ruotavano intorno al discorso partenza, avevamo iniziato il conto alla rovescia per godersi gli ultimi momenti con amici e famiglia e contato le ultime ore da trascorrere in piena libertà. Il momento che ho affrontato con più malinconia è stato quello dei saluti, separarsi dalle persone amate sapendo che per tre mesi, o poco più, non ci si sarebbe potuti sentire… non è facile, per me costituisce sicuramente la difficoltà più significativa di questa esperienza. Sono una ragazza abituata a confrontarsi spesso con le proprie amiche, a ricercare affetto nelle persone che so che tengono a me e il non poter contare su questa cosa… costituisce per me una prova importante. Sono arrivata accompagnata dai miei genitori che hanno così avuto modo di conoscere tutte le mie compagne di viaggio impedendomi così di rendere i saluti più lacrimosi del dovuto… Saluti conclusi. Siamo ufficialmente sole con la redazione e ci aspettano tre giorni ancora milanesi prima di prendere il primo volo che porterà a Nairobi con uno scalo presso Addis Abeba. La consegna dei bagagli è stata divertente, abbiamo aperto il borsone che porteremo durante tutto il nostro viaggio con i vestiti e le dotazioni, zaino e marsupio. Ci siamo poi dirette poi in albergo, a due passi dalla redazione, dove prima di disporci nelle stanze abbiamo realizzato qualche scatto con le nostre nuove divise e le nostre valigie. Vi avevo lasciati nell’ultima parte del reportage delle selezioni finali dicendovi che la prima ragazza che avevo conosciuto il giorno del grande ritrovo pre-La Thuile era arrivata con me tra le ultime selezionate, ma ancora ci era sconosciuta la nostra sorte… ed oggi lei, Marianna, è persino la mia compagna di stanza! Questa è una di quelle coincidenze che rimarranno per sempre impresse nella mia mente. Credo sia la conferma che nella vita mai nulla succede per caso. Velocemente ci sistemiamo nelle stanze e affrontiamo la prima riunione pre-partenza tutte insieme. Sono tante le mansioni da assegnare, i compiti da dividersi e i dettagli da pianificare… Per cena questa sera non ci siamo allontanate troppo, le emozioni importanti si facevano sentire, la mattina ci avrebbe aspettate la sveglia presto e la prima giornata ufficiale come Donnavventura.

Scroll