1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

CONDIVIDI

05/10/2016 - LA MIA DUBAI

Se dovessi immaginare una metropoli che certamente sbalordisce non posso non pensare a Dubai, uno dei sette emirati che costituiscono gli Emirati Arabi Uniti.
Dubai è un fenomeno dell’architettura, è la “vertical city” cresciuta nel deserto: enormi grattacieli, architettura moderna, tecnologia all’avanguardia, macchine extralusso e griffe esclusive.
Esagerata, appariscente, ostentata, nuova e da visitare almeno una volta nella vita! Da molti definita come “città finta”, io invece la eleverei a “città futuristica”: isole artificiali costruite a forma di palma, acquari sotterranei scavati in un centro commerciale, piste da sci nel deserto, grattacieli avvitati, fontane che danzano.. ingredienti che rendono Dubai unica nel suo genere!

Tutto è curato nei minimi dettagli, se Abu Dhabi l’abbiamo vissuta nel lusso, per Dubai abbiamo voluto aprire una finestra anche ai giovani, Donnavventura, quest’anno, anche a seguito dell’introduzione dei social, avrà una connotazione più moderna.

Dubai è una delle destinazioni più scelte dal turismo, soprattutto quello giovanile, che volano nell’emirato per vivere una realtà fuori dal comune.
Abbiamo soggiornato nel modernissimo hotel Rove, distinto dai suoi tre imperativi fissati nel salotto centrale: Explore, connect e Socialize. “Explore”, e quindi curiosare osservando il suo design per immergersi nella storia di Dubai; “connect”, connettersi con il mondo e con l’esterno, infatti, oltre al free wi-fi, su ogni tavolo sono presenti cavi e connessioni USB, e per ultimo, ma non per importanza, “socialize”, nel senso di socializzare e condividere, parole sacre alla cultura araba.

Dubai offre numerose alternative: giri in barca o in elicottero, vivere la città o il mare, lasciarsi abbandonare in uno shopping nei grandi centri commerciali o in una divertente sciata.. propone tutto quello che le tradizionali città possono solo pensare!

Siamo state qui per meno di una settimana ma abbiamo vissuto Dubai a 360 gradi. Per chi ama il brivido non può farsi sfuggire Dubai in elicottero. Dubai è famosa per i suoi grattacieli, le sue opere architettoniche, le sue sculture e le forme bizzarre delle sue isole artificiali. Non c’è modo migliore per ammirarla se non dall’alto! Indimenticabile la mia prima escursione tra i cieli di Dubai: un incredibile tour di 15 minuti per vedere la city da una differente prospettiva, una vista mozzafiato, è stata dura tornare con i piedi per terra!

La serata che ricordo certamente con il sorriso è il venerdì delle fontane danzanti: un’emozionante serata all’insegna della musica, di balli e risate; dove strepitose coreografie di luci e getti d’acqua per alcuni minuti hanno scatenato tutta la gente attorno…. Donnavventura comprese! Vedere così tanti ragazzi da ogni parte del mondo, il Burji Khalifa illuminato, la musica tipica ad altissimo volume e noi ragazze a tenere il ritmo delle fontane.. è stato veramente fantastico!

Dubai non è un luogo qualunque, si distingue da ogni realtà, da ogni angolo della terra.. tutto ciò che non puoi nemmeno immaginare, lo trovi a Dubai!
Ma ora è tempo di prendere un nuovo volo e lasciare la magia di questi posti per una nuova entusiasmante destinazione: THAILANDIA!

CHIARA

Scroll