1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

CONDIVIDI

 

SANTA MONICA PIER

Ed ecco che anche stamattina il sole splende sulla magnifica Venice Beach e le Donnavventura scendono dai letti per infilarsi costume e infradito. La sabbia calda scalda i loro animi mattutini, mentre la spuma delle onde, fresche, raggiunge il bagnasciuga e i piedi delle ragazze. Ana riflette sul fatto che ogni spedizione, seppur possa ogni tanto avere delle mete simili a spedizioni passate, è a sé: ognuna ha delle proprie difficoltà e gioie, delle nuove curiosità da scoprire e personaggi da conoscere.
La piccola Paola, invece, pensa al cambiamento avvenuto in questi giorni e alla squadra di partenza. Due delle sue nuove compagne e due veterane hanno, infatti, fatto ritorno in Italia e il viaggio continua, per lei e per Valentina, insieme ad Ana e Michela. Un bel cambiamento non solo a livello di team, ma anche di culture (orientale prima e estremamente occidentale ora), di clima, di sapori e di paesaggi. In questi giorni, oltretutto, si sono aggiunte al gruppo anche la cubana Aliuska e la super veterana Simona Oli, residente ormai da parecchi anni proprio in California. Una piacevole sorpresa che il team non si aspettava!
Anche Valentina, la new entry, ripensa al mese e mezzo passato e alla nuova avventura che la attende. La mattina è dedicata quindi a tirare le somme delle esperienze delle Donnavventura in viaggio da tempo e allo shooting. Paola è la testimonial ufficiale di Sector, mentre Aliuska adora il nuovo gusto di Ricola, caramel herb.
Più tardi il gruppo fa ritorno al campo-base, il famoso Cadillac Hotel, una sorta di albergo/ostello storico, proprio affacciato sulla Ocean Frontwalk. Dalla sua terrazza si può godere uno splendido panorama sulla spiaggia di Venice e, come racconta Ana, l’albergo risale al 1914, all’epoca del fondatore del quartiere, Abbot Kenney e vi soggiornarono importanti star del cinema. Oggi è utilizzato come punto d’appoggio e di alloggio per molte case di produzione, tra cui appunto, non a caso, anche quella di Donnavventura.
Nel pomeriggio la squadra decide di avviarsi verso Santa Monica centro, per mangiare un boccone al S. Monica pier, il lungo molo di legno che è diventato il simbolo di questa città californiana. Qui il team assaggia pesce crudo, grigliato o paella, e sotto il caldo sole di novembre, si rilassa, prima di ricominciare a lavorare. Proprio con il molo si conclude la famosissima Route 66, la lunga strada che parte da Chicago e attraversa tutti gli Stati Uniti, percorsa, come ricorda Ana, anche da Donnavventura qualche anno fa.
Proprio vicino al cartello che sancisce la sua fine, c’è Bubba Gump, che trae il nome del famoso film Forest Gumb e dove si possono, ovviamente, gustare piatti a base di gamberetti in tutte le salse. Nel film, il protagonista Forest, sognava, infatti, di poter avere una barca per la pesca dei gamberetti una volta rientrato dalla guerra del Vietnam, insieme al suo migliore amico Bubba.
Il molo, con i suoi negozi e ristoranti è sicuramente una delle attrazioni principali, insieme al Pacific Park, il parco divertimenti che ne caratterizza il nucleo centrale con la sua ruota panoramica alimentata a energia solare. A proposito di sole, presto scompare lasciando spazio a una luce calda rossastra che pervade la spiaggia. Le ragazze si godono uno dei momenti più belli della giornata, un tramonto fantastico che conclude in bellezza anche questa volta.

Michela

 
Scroll