1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

CONDIVIDI

 

LEZIONE DI SURF A SANTA MONICA

Sarà il fuso o la brezza marina, fatto sta che le Donnavventura stamattina sono più cariche che mai. Indossato il completo ginnico Active, Paola, Vale e Michi decidono di iniziare la loro giornata con una bella corsa lungo la Promenade, il Boardwalk, e sulla grande spiaggia di Venice. Il sole è ancora basso, ma si prospetta una giornata favolosa. La fatica mattutina è ricompensata, ovviamente, da una colazione light, ma con gusto: yogurt con granola e frutta fresca. Oggi è un giorno particolare perche la squadra è raggiunta da una veterana storica di Donnavventura, Simona, toscana di nascita ma residente ormai da molti anni proprio in California, che partecipò a un’intensa spedizione nel 2003. Simona, mamma di due figli, è in splendida forma, bellissima, solare e simpatica come sempre; passerà almeno tre giorni con il resto della squadra e non vede l’ora. Il team incontra poi un gruppo di giovani surfisti, armati di pulmino dalle tinte sgargianti, che invitano le ragazze a cimentarsi in questo sport acquatico così accattivante. Sfida accettata. Senza farselo ripetere due volte, la squadra indossa le mute e si dirige, ognuna con la propria tavola, verso la spiaggia. Qui il capo, Martin, spiega al gruppo le regole fondamentali e gli accorgimenti di adottare in caso di caduta dal longboard. Un briefing chiaro e conciso. Ecco che le ragazze allacciano la corda di sicurezza della tavola alla caviglia e si fionda in acqua. Surfare è sicuramente difficile, ma la squadra ce la mette tutta e le risate partono fin da subito. C’è chi riesce a prendere l’onda giusta e scivola a pelo d’acqua fino a riva e chi, invece, vacilla in posizioni strane per qualche secondo, sorreggendosi quasi in piedi, per poi cadere in acqua nuovamente. Dopo un’ora di tentativi e divertimenti in acqua, la squadra torna a riva e conclude questo incontro con i surfisti con una bella foto ricordo della team al completo da parte di Aliuska. In realtà, però, non è ancora tempo di congedarsi, Martin invita infatti il gruppo a salire a bordo del mitico furgoncino Volkswagen, vintage. Un vero e proprio gioiellino! Tutte on board, con il vento tra i capelli, le ragazze fanno un tour di Venice. Ecco che una situazione Natale qui non poteva non essere fatta. Martin, lungimirante surfista, capisce al volo la situazione e inserisce nell’autoradio del furgoncino proprio una canzone natalizia. Buon Natale Venice (anche se un po’ in anticipo)!
Tolti i cappellini natalizi, Michela fa una presentazione di se stessa: dopo il Gran Raid del Caribe eccola nuovamente, pronta per questa nuova avventura e carichissima.
Anche Simona racconta della sua, più passata, ma comunque fantastica avventura vissuta ben 13 anni fa, così come Aliuska che dal Raid dell’Atlantico e dalla sua caliente Cuba si trova ora in California per una settimana intensa a lavorare in team con le nuove ragazze.
Verso sera il team fa ritorno al Cadillac, per organizzare il lavoro di post-produzione e fare il punto della situazione, prima di dirigersi al Santa Monica Pier.

Michela

 
Scroll