1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

CONDIVIDI

 

DA PHUKET A KOH YAO NOI

Oggi le ragazze si sono svegliate presto con il “buongiorno” dato dalla spettacolare visione del mare alle prime ore del mattino davanti alle loro stanze. Preparati i bagagli, dopo una colazione nutriente, hanno lasciato l’hotel per dirigersi verso un’altra destinazione: l’arcipelago di Koh Yao.
Quest’ultimo è costituito da 44 isole che si trovano circa a metà strada tra l’isola di Phuket e la costa della provincia di Krabi e sono proprio al centro della baia Phang-nga, una delle bellezze più apprezzate della Thailandia meridionale. Presi i van e il pick-up si sono dirette verso il porto dove, con un’apposita imbarcazione a coda lunga, hanno transitato fino a Koh Yao Noi, una delle due isole principali dell’arcipelago.
Il viaggio in barca è durato circa una mezzoretta e il team ha avuto modo di ammirare lo scintillante mare delle Andamane in tutta la sua bellezza. Appena approdate si sono concesse un rinfrescante bagno in piscina. L’hotel è molto caratteristico e curato nei dettagli, l’insegna all’entrata dice “welcome to paradise”, e in effetti sembra di essere in un vero paradiso naturale fatto di mare cristallino, sabbia morbida e la tipica vegetazione lussureggiante. Sulla spiaggia si divertono e si schizzano, c’è chi si fa un tuffo e chi si arrampica sulle palme. Valentina sembra proprio una scimmietta e raggiunge la cima della palma in pochi minuti.
Per pranzo hanno degustato un ottimo Patthai Ho Khai, un piatto thailandese fatto di noodles di riso, gamberi, uova e anacardi sbriciolati: una vera delizia!
Ma non c’è tempo da perdere! Le ragazze montano su un’altra imbarcazione tipica per raggiungere il lato opposto dell’isola per un pomeriggio... sportivo!!
E una volta ricaricate le energie, un po’ di movimento per tutte: un bel giro in mountain bike sull’isola! Per arrivare alla partenza del percorso sono salite su una barchetta che le ha portate da un altro lato dove si estende un piccolo villaggio. Lì, hanno avuto modo di conoscere alcune ragazze del luogo e di farsi un giro tra le piantagioni di alberi della gomma. I thailandesi sono un popolo sempre sorridente e ospitale e accolgono le ragazze con piacere e cortesia. Sull’isola sembra che il tempo si sia fermato a qualche secolo fa: si notano i bambini scalzi per le strade, le abitazioni di legno, rudimentali e l’abbigliamento semplice degli abitanti. Koh Yao Noi è rimasta autentica e selvaggia.
La pedalata in mountain bike è resa ancora più adrenalinica dalla pioggia che crea pozzanghere e buche. Le ragazze proseguono per qualche chilometro immerse nella natura e si divertono sfidandosi. Le prime a tornare sono Saveria e Valentina seguite da Paola e poi piano piano tutte le altre raggiungono il gruppo. Ci voleva un pomeriggio di sport!
Il ritorno in hotel è reso ancora più divertente dallo sterrato e dai solchi creati dalla pioggia del giorno! Le nostre Donnavventura non temono nulla!
Ma il tempo è volato e verso sera il team torna in hotel per una doccia e per la cena. E dopo il solito lavoro serale, è il momento del doveroso riposo. L’indomani partiranno presto per scoprire un’altra isola della Thailandia e tante nuove avventure!

Paola

 
Scroll