1A CLASSE - ALVIERO MARTINIRICOLARTL 102.5HOTELPLANMITSUBISHISHISEIDOAITRETHIOPIAN AIRLINESTOURING CLUB ITALIANOESERCITO ITALIANO

CONDIVIDI

DONNAVVENTURA GRAND RAID del CARIBE
domenica 6 marzo ore 13:50 su RETE4
NONA PUNTATA: dalle SAN BLAS a PANAMA CITY

Il team di Donnavventura è ancora nell’arcipelago di San Blas, un agglomerato composto da 365 isole, situate al largo della costa di Panama, proprio dove l’istmo di terra fa quella caratteristica gobba protesa verso il Mar del Caraibi.
E’ un luogo dall’incredibile bellezza, un susseguirsi di piccole isole dalla sabbia bianca, lambita da acque incredibilmente limpide e trasparenti. Solo poco più di una quarantina è abitata e alcune sono così piccole da poter ospitare una sola capanna. Tutto è in formato ridotto, la superficie delle isole, la dimensione delle abitazioni e delle barche, persino il numero di palme, che sono sempre, comunque, cariche di cocchi.
La bellezza di questo luogo senza tempo sta proprio nella sua essenziale semplicità. La vita scorre seguendo il cambiare delle stagioni, con il sorgere e tramontare del sole.
Le San Blas sono chiamate anche Kuna Yala, terra dei Kuna, dal nome dell’etnia che vi abita e che ha accolto il team di Donnavventura ospitandolo nelle proprie capanne. I Kuna sono una popolazione mite ma orgogliosa, che ha sempre lottato per la propria libertà sin dal tempo della dominazione spagnola, alla quale è scampata rifugiandosi prima nelle foreste meridionali dell’entroterra e poi su queste isole. Sono accoglienti e gentili ma, al contempo, sono molto gelosi della loro dimensione e non amano essere disturbati, ecco perché per soggiornare nel loro territorio è necessario chiedere il permesso.
La stretta convivenza con i Kuna ha costituito un’esperienza estremamente emozionante per le ragazze del team che si sono adeguate a vivere in una dimensione di estrema semplicità, ma della quale serberanno un’indelebile, prezioso ricordo.

Lasciate le San Blas il team di Donnavventura va alla scoperta della città di Panama, a partire dal suo centro storico, il Casco Viejo, dove si trovano le rovine della città vecchia, messa a ferro e fuoco dall’ammiraglio e pirata gallese Henry Morgan nel 1600. Vi si trovano bei palazzi in stile coloniale, strade acciottolate e chiese che creano un’atmosfera particolarmente suggestiva, ben diversa da quella de si respira tra gli avveniristici grattacieli di vetro e acciaio che ne delineano uno skyline ultramoderno.
Panama è il paese più ricco del Centro America grazie soprattutto alle attività commerciali connesse al famoso canale, che unisce l’Oceano Pacifico all’Oceano Atlantico, un’opera ingegneristica dalla portata straordinaria che permette di evitare la lunga circumnavigazione dell’America Meridionale.
Panama è una terra di forti contrasti e dall’indiscusso fascino, che coniuga modernità e attaccamento alla tradizione, avveniristiche architetture e purezza naturalistica assoluta; per scoprirla l’appuntamento è con la nona puntata del Grand Raid del Caribe, domenica 6 marzo alle 13.50, su Rete4.

Scroll